top of page

Idratazione nel calcio

"La disidratazione è una condizione medica che i giocatori di football devono prendere sul serio, soprattutto durante il precampionato e l'inizio della stagione, quando le temperature sono elevate e i giocatori si allenano duramente indossando protezioni e indumenti pesanti", spiega Machowsky. Attenzione a sintomi come respiro corto, perdita di coordinazione, battito accelerato (anche durante una pausa), crampi, mal di testa, nausea o vomito e vertigini. Se non trattata, la disidratazione grave può essere pericolosa per la vita.

In primo luogo, i giocatori devono bere almeno una bottiglia d'acqua standard entro una o due ore prima dell'allenamento o della gara. Durante l'allenamento o la partita, i giocatori dovrebbero assumere almeno mezzo litro di liquidi all'ora e bere ogni 15-20 minuti circa. I giocatori che sudano molto possono aver bisogno di una quantità maggiore, fino a un litro all'ora.

I giocatori devono considerare l'aggiunta di elettroliti per le attività che durano più di 60-75 minuti, soprattutto se sono sudatori salati. (Se avete strisce bianche sui vestiti dopo che il sudore si è asciugato, questo vale anche per voi). Esempi di fonti di elettroliti sono le bevande sportive, le polveri o le compresse elettrolitiche aggiunte all'acqua o gli snack salati come pretzel o cracker.




1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page