top of page

Keto Cycling

Probabilmente avrete già sentito parlare della dieta chetogenica, il piano di perdita di peso che prevede una drastica riduzione del consumo di carboidrati, una moderazione delle proteine e un aumento dell'assunzione di grassi. Dopo aver seguito la dieta chetogenica, o keto in breve, per alcuni giorni, il corpo entra in chetosi, uno stato che uno studio pubblicato nel numero di maggio 2021 di Nutrients ha collegato alla perdita di peso, a un migliore controllo del glucosio e a un miglioramento del colesterolo.

Tuttavia, non tutti gli esperti di salute raccomandano questa dieta, in quanto può portare a problemi renali, a un aumento dell'assunzione di grassi "cattivi", a carenze di nutrienti e a un'ossessione per il cibo, secondo la Northwestern Medicine. Un altro grande svantaggio della keto è che è difficile mantenere il corpo in chetosi. Durante la dieta keto, in genere si consumano al massimo 20-50 grammi (g) di carboidrati al giorno, come consiglia la Harvard T.H. Chan School of Public Health. Per mettere questo dato in prospettiva, il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti osserva che una pera di medie dimensioni contiene 27 g di carboidrati.

Assumere improvvisamente così pochi carboidrati può essere uno shock per l'organismo. "Una delle sfide che molte persone incontrano quando provano la dieta keto per la prima volta è la drastica mancanza di energia che sperimentano nei primi giorni. Questo è il periodo in cui l'organismo impara a utilizzare i grassi come fonte di energia piuttosto che i carboidrati facilmente disponibili", afferma Susan Kieffer, presidente del dipartimento della scuola di infermieristica della Purdue University Global di Helena, Montana. "In questo periodo ci si può sentire molto stanchi e anche un po' confusi nei pensieri".

Questa esperienza è così comune che è stata soprannominata "influenza keto". Un altro motivo per cui la dieta è difficile da rispettare? La voglia di carboidrati.

Ecco che entra in gioco il keto cycling. Il keto cycling consiste nel seguire la dieta keto per un certo periodo di tempo e poi fare un giorno (o più) di pausa. "Si chiama anche carb cycling", spiega Molly Devine, RD, fondatrice di MDS Nutrition a Durham, North Carolina. "È un altro termine per definirlo, perché ci sono giorni con più carboidrati e giorni con meno carboidrati".

L'idea è di rendere la dieta keto più facile da seguire. Sapere che nel prossimo futuro ci sarà un giorno in cui sarà possibile mangiare di nuovo i carboidrati può aiutare a seguire la dieta più a lungo.







12 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page